Le Grandi Mostre d'Autunno da non perdere in Italia

Le Grandi Mostre d’Autunno da non perdere in Italia

Per un autunno all’insegna dell’Arte, vi segnaliamo 7 mostre da non perdere: dall’imperdibile e tanto attesa esposizione dedicata a Courbet a quella dedicata ai grandi Maestri del Surrealismo – da Marina Abramović a Tintoretto.

Una mostra per gli amanti della Pop Art: Andy Warhol a Roma

Le sale del Complesso del Vittoriano – Ala Brasini di Roma, ospitano dal 3 ottobre 2018, una grande mostra interamente dedicata ad Andy Warhol, il re della Pop Art. In mostra si potranno ammirare oltre 170 opere per celebrare il novantesimo anniversario della sua nascita. La mostra ripercorre la straordinaria carriera artistica di Andy Warhol, che ha saputo rivoluzionare con la sua filosofia di vita e le sue opere, il linguaggio artistico e culturale del suo tempo – creando opere iconiche conosciute in tutto il mondo. In esposizione troviamo le famosissime serigrafie (dalla Campbell’s Soup a Marilyn), una sezione dedicata alla musica – con ritratti di Mick Jagger (1977), Rats and Star (1983), Miguel Bosè (1983) – e le imperdibili copertine.

Per maggiori informazioni e approfondimenti clicca qui

@ Foto di Gianfranco Fortuna

L’emozionante Realismo di Courbet: la mostra a Ferrara

Finalmente, dopo circa cinquant’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, Gustave Courbet torna in Italia con una mostra antologica di grande respiro. Nelle sale del Palazzo dei Diamanti di Ferrara sarà possibile ammirare le opere del grande Maestro Francese, in particolare quelle dedicate al tema della natura. Dai paesaggi della Franca Contea alle suggestive e realistiche marine in tempesta. Questa mostra è un viaggio alla scoperta di un grande artista della storia dell’arte e del suo viscerale rapporto con la Natura. Il visitatore potrà qui emozionarsi guardando sulle tele l’energia e la potenza espressiva creata da Courbet con quel eco di romanticismo che si scontra con il crudo realismo. In esposizione si trovano circa 50 opere che provengono da importanti musei Italiani e Internazionali.

Picasso a Milano a Palazzo Reale

Dal 18 Ottobre 2018 al 17 Febbraio 2019, Palazzo Reale fa da sfondo alla grande mostra dedicata a Picasso. L’esposizione “Picasso. Metamorfosi” raccoglie ben 200 opere del grande Maestro e di arte antica. Questa mostra permette al visitatore di ammirare ed approfondire un tema molto caro all’Artista spagnolo: l’Antichità e il Classico – con le sue mitologie e le sue forme che tanto hanno ispirato la sua produzione artistica. Oltre alle opere di Picasso, troviamo qui opere di arte antica – dalle ceramiche alle statue – fonte di studio, confronto e ispirazione per Picasso. Un percorso che parte dall’Antichità per analizzare il processo creativo di uno dei grandi Artisti del XX secolo. Le opere in mostra provengono dal Musée National Picasso di Parigi, il Musée du Louvre di Parigi,  i Musei Vaticani, il Museo Archeologico di Napoli, il Musée Picasso di Antibes, il Musée des Beaux-Arts di Lione, il Centre Pompidou e il Musée de l’Orangerie di Parigi – e ovviamente – il Museu Picasso di Barcellona.

Il Romanticismo Italiano in mostra a Milano

Le Gallerie d’Italia – Piazza Scala e il Museo Poldi Pezzoli ospitano dal 26ottobre 2018 al 17 marzo 2019 la mostra “Romanticismo”, a cura di Fernando Mazzocca. “Romanticismo” è un’esposizione inedita che invita il visitatore a scoprire ed approfondire un movimento pieno di fascino e ricco di innovazione. In mostra si potranno ammirare 200 opere di artisti sia italiani che stranieri, da Hayez a Corot, da Turner a Caspar David Friedrich – tutte opere di grande intensità, capolavori in cui immergersi e molti dipinti mai esposti prima in Italia. Molta attenzione è stata posta infatti sulla scelta delle opere da esporre, che documentano il fervente dibattito artistico/culturale tra l’Italia, l’’Inghilterra, la Francia e i paesi del Nord, la Germania e l’Impero austriaco negli anni che partono dal Congresso di Vienna alle rivoluzioni che nel 1848. L’esposizione è curata da Ferdinando Mazzocca, professore e storico dell’arte tra i maggiori conoscitori dell’arte dell’Ottocento italiano.
Per maggiori informazioni e approfondimenti clicca qui

Gli artisti del movimento Surrealista a Pisa

Dall’11 ottobre 2018 al 17 febbraio 2019, circa 150 opere provenienti dal Centre Pompidou di Parigi saranno esposte nelle sale del Palazzo Blu di Pisa per la mostra “da Magritte a Duchamp. 1929: il Grande Surrealismo dal Centre Pompidou”. In esposizione dipinti, sculture, oggetti, disegni, collage, installazioni e fotografie d’autore, che illustrano la straordinaria avventura dell’avanguardia surrealista. Il Centre Pompidou di Parigi ha prestato eccezionalmente una serie di capolavori  per la realizzazione di questa mostra. Tra i dipinti in esposizione si potranno ammirare:  Le double secret e Le modèle rouge di Magritte, del 1935 – Dormeuse, cheval, lion invisibles del 1930 e L’âne pourri di Salvador Dalí.

Per maggiori informazioni e approfondimenti clicca qui

Marina Abramović: la regina delle performance a Firenze

A Firenze, alla Fondazione Palazzo Strozzi, è in corso mostra “Marina Abramović. The Cleaner”. La mostra  – inaugurata il 21 settembre 2018 ed aperta al pubblico fino al 20 gennaio 2019 – è la prima grande mostra retrospettiva italiana dedicata a Marina Abramović, la Regina delle Performance. Troviamo qui riunite ben 100 opere della Abramović realizzate dagli anni ’70 ad oggi – con la riesecuzione dal vivo di alcune tra le sue più celebri performance. Questa mostra è una grande occasione per scoprire una grande artista, che ha creato una nuova dimensione della performance d’arte.

Per maggiori informazioni e approfondimenti clicca qui

Tintoretto 500 – Palazzo Ducale e Gallerie dell’Accademia (Venezia),

Venezia celebra il grande pittore veneziano Jacopo Tintoretto con una mostra di altissimo livello, in occasione dei 500 anni della sua nascita. Dal 7 settembre 2018 al 6 gennaio 2019 a Palazzo Ducale si potranno ammirare 50 dipinti e 20 disegni di Tintoretto, prestati per quest’esposizione da importanti realtà museali Italiane e internazionali quali: la National Gallery, la Royal Collection, il Victoria and Albert Museum, la Courtauld Gallery, il Prado di Madrid, il Kunsthistorisches Museum di Vienna e gli Staatliche Museen di Berlino – per citarne alcuni -. In mostra troviamo quindi un corpus di opere del pittore veneziano di altissima qualità – per poter riscoprire ed ammirare l’incredibile bravura di Tintoretto. Dalle audaci soluzioni tecniche alle ardite sperimentazioni stilistiche: un tuffo nel ‘500, alla scoperta di un Artista rivoluzionario che è entrato a pieno titolo nella storia dell’arte.

In copertina: Mostra Andy Warhol @ Foto di Gianfranco Fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: