Il 25, 26, 27 febbraio arriva al cinema: “TINTORETTO: Un ribelle a Venezia”

TINTORETTOUn ribelle a Venezia

Il 25-26-27 febbraio 2019, arriva al cinema “Tintoretto. Un Ribelle a Venezia”: il docu-film dedicato a uno dei più importanti protagonisti della storia dell’Arte.

Ha costruito la sua carriera come proto-rock star _David Bowie
Il primo regista della storia. _Jean-Paul Sartre

TINTORETTO: Un ribelle a Venezia

Tintoretto, pittore eccelso e genio rivoluzionario, è il protagonista di uno dei film della Grande Arte al Cinema ed è prodotto da Sky Arte. Questo interessantissimo docu-film è stato ideato  ideato da Melania G. Mazzucco, con la voce narrante di Stefano Accorsi e con la partecipazione straordinaria di Peter Greenaway.

Con questa pellicola ci tuffiamo nelle Venezia del 1500, nel momento d’oro per la Serenissima che si conferma essere uno dei porti mercantili più potenti d’Europa. E proprio in questo momento di splendore, arriva la peste – nel 1575-77 – che porterà morte e distruzione. E in questa Venezia spettrale – da cui tutti scappano – Tintoretto rimane per realizzare la sua grande opera: il ciclo di dipinti della Scuola Grande di San Rocco. 

 

Nessuno all’epoca, nemmeno Michelangelo nella Cappella Sistina,

vantava di aver firmato ogni dipinto all’interno di un edificio.

 

Per approfondire la storia e la produzione artistica di questo indiscusso Maestro, saranno chiamati numerosi esperti come gli storici dell’arte Kate Bryan, Matteo Casini, Astrid Zenkert, Agnese Chiari Moretto Wiel, Michel Hochmann, i co-curatori della mostra Tintoretto 1519-2019 di Palazzo Ducale, Frederick Ilchman e Tom Nichols, le scrittrici Melania G. Mazzucco e Igiaba Scego, le restauratrici Sabina Vedovello e Irene Zuliani, impegnate nel restauro delle Due Marie di Tintoretto.

Ecco qui il trailer del film TINTORETTOUn ribelle a Venezia:

Per visionare l’elenco delle sale, si può visitare il sito: http://www.nexodigital.it

Per approfondire il palinsesto della Grande Arte al Cinema: https://notiziarte.com/2019/01/09/la-grande-arte-al-cinema-in-programma-da-picasso-a-gauguin/

Non ci resta che augurarvi buona visione.

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...

I bambini nell’Arte: 5 dipinti famosi da ammirare

Nella Storia dell'Arte, la rappresentazione dei bambini è sempre stato un tema molto caro per gli artisti. La loro spontaneità e naturalezza è stata...