Chagall. Sogno d’amore: 150 opere in mostra a Napoli

Dal 15 febbraio al 30 giugno 2019, la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum di Napoli, ospita una grande mostra dedicata a Marc Chagall (1887-1985).

Una mostra da non perdere: tra meraviglia e colore

Finalmente a Napoli, apre al pubblico una mostra dedicata al magico e affascinante mondo dell’artista Chagall – con in esposizione 150 opere. Si potranno ammirare una serie di rari capolavori, prestati per l’occasione da collezionisti privati. Dipinti, acquarelli, disegni e incisioni per ripercorrere il percorso artistico del pittore bielorusso che travolge il visitatore con i suoi colori e i suo quadri quasi onirici. La mostra è quindi un viaggio alla scoperta del mondo di Chagall, della sua vita e dei suoi rapporti personali – in primis quello con la sua amata moglie Bella.

Marc Chagall L’asino a tavola, 1980 Gouache e pastello su carta, 89,5×62,7 cm Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

Chagall ha saputo creare sulla tela dei capolavori d’arte che avvolgono lo spettatore con le sue “emozioni oniriche” che spesso evocano fiabe e storie d’infanzia. E’ la nuova dimensione del colore che va oltre la forma, senza mai perdere l’influenza delle avanguardie russe e quella sua poetica fantastica, un universo parallelo in cui si mescolano religione e guerra, fiaba e ricordi di vita, sogno e realtà.

Le sezioni della mostra

L’esposizione, curata da Dolores Duràn Ucar, è organizzata in cinque sezioni che accompagnano il pubblico alla scoperta dei temi cari a Chagall: Infanzia e tradizione russa; Sogni e fiabe; Il mondo sacro, la Bibbia; Un pittore con le ali da poeta; L’amore sfida la forza di gravità.

L’Arte della solidarietà

Con questa mostra si inaugura un importante progetto che la nostra redazione ci tiene a segnalare. Stiamo parlando di L’Arte della solidarietà, realizzato da Arthemisia con Susan G. Komen Italia – organizzazione impegnata nella lotta al tumore del seno. Arthemisia devolverà a Susan G. Komen Italia una parte degli incassi provenienti dalla vendita dei biglietti d’ingresso.

È una formula nuova – dice Iole Siena, presidente di Arthemisia – che vogliamo sperimentare partendo dalla mostra di Napoli per poi portarla in tutto il mondo. L’arte è bellezza, e con questo nuovo progetto ci ripromettiamo di portare un po’ di bellezza anche nella vita delle persone meno fortunate. Siamo certi che il nostro pubblico amerà partecipare a questo grande progetto al nostro fianco”.

Marc Chagall. Il gallo viola , 1966-72 – Olio, gouache e inchiostro su tela, 89,3×78,3 cm – Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

La mostra Chagall. Sogno d’amore, realizzata con il contributo di Fondazione Cultura e Arte, è organizzata e prodotta dal Gruppo Arthemisia. La mostra vede come partner istituzionale il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, si avvale del patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, è sotto l’egida dell’Arcidiocesi di Napoli, e in sintonia con la sezione San Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale, Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia, della Rettoria della Basilica di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta e dell’Associazione Pietrasanta Polo Culturale ONLUS.

Informazioni Utili:

CHAGALL. Sogno d’amore

NAPOLI, BASILICA DELLA PIETRASANTA – LAPIS MUSEUM

15 febbraio – 30 giugno 2019

Orari di apertura
Tutti i giorni 10.00 – 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Photo Credit copertina:

Marc Chagall. Il gallo viola (dettaglio) , 1966-72 – Olio, gouache e inchiostro su tela, 89,3×78,3 cm – Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *