Chagall. Sogno d’amore: 150 opere in mostra a Napoli

Dal 15 febbraio al 30 giugno 2019, la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum di Napoli, ospita una grande mostra dedicata a Marc Chagall (1887-1985).

Una mostra da non perdere: tra meraviglia e colore

Finalmente a Napoli, apre al pubblico una mostra dedicata al magico e affascinante mondo dell’artista Chagall – con in esposizione 150 opere. Si potranno ammirare una serie di rari capolavori, prestati per l’occasione da collezionisti privati. Dipinti, acquarelli, disegni e incisioni per ripercorrere il percorso artistico del pittore bielorusso che travolge il visitatore con i suoi colori e i suo quadri quasi onirici. La mostra è quindi un viaggio alla scoperta del mondo di Chagall, della sua vita e dei suoi rapporti personali – in primis quello con la sua amata moglie Bella.

Marc Chagall L’asino a tavola, 1980 Gouache e pastello su carta, 89,5×62,7 cm Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

Chagall ha saputo creare sulla tela dei capolavori d’arte che avvolgono lo spettatore con le sue “emozioni oniriche” che spesso evocano fiabe e storie d’infanzia. E’ la nuova dimensione del colore che va oltre la forma, senza mai perdere l’influenza delle avanguardie russe e quella sua poetica fantastica, un universo parallelo in cui si mescolano religione e guerra, fiaba e ricordi di vita, sogno e realtà.

Le sezioni della mostra

L’esposizione, curata da Dolores Duràn Ucar, è organizzata in cinque sezioni che accompagnano il pubblico alla scoperta dei temi cari a Chagall: Infanzia e tradizione russa; Sogni e fiabe; Il mondo sacro, la Bibbia; Un pittore con le ali da poeta; L’amore sfida la forza di gravità.

L’Arte della solidarietà

Con questa mostra si inaugura un importante progetto che la nostra redazione ci tiene a segnalare. Stiamo parlando di L’Arte della solidarietà, realizzato da Arthemisia con Susan G. Komen Italia – organizzazione impegnata nella lotta al tumore del seno. Arthemisia devolverà a Susan G. Komen Italia una parte degli incassi provenienti dalla vendita dei biglietti d’ingresso.

È una formula nuova – dice Iole Siena, presidente di Arthemisia – che vogliamo sperimentare partendo dalla mostra di Napoli per poi portarla in tutto il mondo. L’arte è bellezza, e con questo nuovo progetto ci ripromettiamo di portare un po’ di bellezza anche nella vita delle persone meno fortunate. Siamo certi che il nostro pubblico amerà partecipare a questo grande progetto al nostro fianco”.

Marc Chagall. Il gallo viola , 1966-72 – Olio, gouache e inchiostro su tela, 89,3×78,3 cm – Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

La mostra Chagall. Sogno d’amore, realizzata con il contributo di Fondazione Cultura e Arte, è organizzata e prodotta dal Gruppo Arthemisia. La mostra vede come partner istituzionale il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, si avvale del patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, è sotto l’egida dell’Arcidiocesi di Napoli, e in sintonia con la sezione San Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale, Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia, della Rettoria della Basilica di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta e dell’Associazione Pietrasanta Polo Culturale ONLUS.

Informazioni Utili:

CHAGALL. Sogno d’amore

NAPOLI, BASILICA DELLA PIETRASANTA – LAPIS MUSEUM

15 febbraio – 30 giugno 2019

Orari di apertura
Tutti i giorni 10.00 – 20.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)

Photo Credit copertina:

Marc Chagall. Il gallo viola (dettaglio) , 1966-72 – Olio, gouache e inchiostro su tela, 89,3×78,3 cm – Private Collection, Swiss © Chagall®, by SIAE 2019

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

La campagna di indagini condotte sulla Fornarina, capolavoro di Raffaello

Sono stati presentati oggi, lunedì 21 settembre 2020, i risultati della campagna di indagini sulla Fornarina di Raffaello. Nel 28 - 29 - 30 gennaio, erano...

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...