mostra Monet Palazzo Reale
mostra Monet Palazzo Reale

“Milano è orgogliosa di ospitare a Palazzo Reale “Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi”, la mostra dedicata a Claude Monet curata da Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi, riconosciuto come l’istituto erede universale del grande pittore francese”. Le parole del Sindaco di Milano

Claude Monet (1840-1926)
Ninfee, 1916-1919 circa
Olio su tela, 130×152 cm
Parigi, Musée Marmottan Monet, lascito Michel Monet, 1966
Inv. 5098
© Musée Marmottan Monet, Académie des beaux-arts, Paris

Il progetto museologico “Musei del mondo a Palazzo Reale” prosegue con la grande mostra “Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi” regalando ai visitatori la possibilità di conoscere e ammirare una serie di straordinari capolavori del maestro impressionista.

La curatrice e direttrice Marianne Mathieu ha selezionato per Palazzo Reale oltre quaranta dipinti di Monet, provenienti dalla collezione del Musée Marmottan Monet, proponendo al pubblico un focus sul tema della luce nella produzione artistica di Monet. Il risultato è un percorso di visita nella meravigliosa poetica di uno dei protagonisti indiscussi della Storia dell’Arte.

Claude Monet (1840-1926)
Iris, 1924-1925 circa
Olio su tela, 105×73 cm
Parigi, Musée Marmottan Monet, lascito Michel Monet, 1966
Inv. 5076
© Musée Marmottan Monet, Académie des beaux-arts, Paris

La parola all’Assessore alla Cultura Comune di Milano

Il Musée Marmottan Monet è particolarmente lieto di poter collaborare ancora una volta con il Palazzo Reale di Milano. Un passato comune, legato alla figura di Napoleone, unisce queste due istituzioni.[…] Non sarebbe stato possibile realizzare questo evento senza la partecipazione attiva di Domenico Piraina, direttore di Palazzo Reale, e la professionalità e l’impegno di Iole Siena, presidente del gruppo Arthemisia, e del suo team.
A tutti loro vanno i miei ringraziamenti.

La mostra “Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi”

Promossa dal Comune di Milano-Cultura e prodotta da Palazzo Reale e Arthemisia, la mostra è curata daMarianne Mathieu ed è realizzata in collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi, da cui proviene l’intero corpus di opere, e l’Académie Des Beaux – Arts – Institut de France. Un percorso espositivo sapientemente organizzato con in esposizione 53 opere di Monet: dalle sue Ninfee (1916-1919) a Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica opera. Il percorso è cronologico e ripercorre l’intera produzione artistica del Maestro impressionista. La mostra è suddivisa in 7 sezioni e curata da Marianne Mathieu.

È il mondo di Monet, con le sue corpose ma delicatissime pennellate e con quella luce talvolta fioca e talvolta accecante che ha reso celebri capolavori come Sulla spiaggia di Trouville (1870), Passeggiata ad Argenteuil (1875) e Charing Cross (1899‐1901), per citarne alcuni.

Claude Monet (1840-1926)
Londra. Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi, 1905
Olio su tela, 81,5×92 cm
Parigi, Musée Marmottan Monet, lascito Michel Monet, 1966
Inv. 5007
© Musée Marmottan Monet, Académie des beaux-arts, Paris

dal Musée Marmottan a Palazzo Reale, Milano

Il Musée Marmottan Monet di Parigi (la cui storia è raccontata nel percorso della mostra) possiede il nucleo più grande al mondo di opere del maestro impressionista – frutto di una generosa donazione di Michel, suo figlio, avvenuta nel 1966 verso il museo parigino – che prenderà proprio il nome di “Marmottan Monet”.
L’esposizione di Palazzo Reale introduce quindi alla scoperta di opere chiave dell’Impressionismo e della produzione artistica di Monet sul tema della riflessione della luce e dei suoi mutamenti nell’opera stessa dell’artista, l’alfa e l’omega del suo approccio artistico.

“Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi” offre al pubblico un percorso espositivo, rafforzato da fotografie d’epoca e postazioni didattiche, in grado di restituire al pubblico l’excursus dell’artista sul tema della riflessione della luce”. Le parole del Sindaco di Milano

Claude Monet (1840-1926)
Passeggiata vicino ad Argenteuil, 1875 Olio su tela, 61×81,4 cm
Parigi, Musée Marmottan Monet, dono Nelly Sergeant-Duhem, 1985
Inv. 5332
© Musée Marmottan Monet, Académie des beaux-arts, Paris
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti sul mondo dell'arte