Dal 15 settembre al 13 dicembre 2020, il famoso e bellissimo parco di Villa Borghese ospita l’interessante mostra “Back to Nature. Arte Contemporanea a Villa Borghese”. Curata da Costantino D’Orazio, quest’esposizione comprende una serie di installazioni progettate da grandi artisti come: Mario Merz, Davide Rivalta, Andreco, Edoardo Tresoldi e Nico Vascellari. Al Museo Bilotti si potrà invece ammirare l’esposizione di Benedetto Pietromarchi e al Museo Pietro Canonica troveremo una suggestiva installazione di Mimmo Paladino. Questa mostra diffusa rientra nella serie di attività organizzate da Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale. La partecipazione è gratuita.

Backtonature MARIO MERZ Senza titolo (Igloo di Oporto), 1998 (part.) @ Simon d’Exéa

Una riflessione tramutata in installazioni artistiche

L’attuale panorama fatto di continui cambiamenti climatici – e con una pandemia in corso-, ci porta inevitabilmente ad interrogarci sul futuro. È impellente, più che mai in questo momento storico, indagare sul rapporto uomo-natura. Questo interessante progetto espositivo indaga proprio questa necessità di dare nuove risposte a questo importante quesito. Back to Nature ha come obbiettivo il dialogo tra arte contemporanea e natura. Le opere si inseriscono – con le loro trasparenze e soggetti – nella natura dei luoghi che le accolgono, creando un rapporto di sintonia e corrispondenza.

BENEDETTO PIETROMARCHI (Museo Bilotti) @ Simon d’Exéa
BENEDETTO PIETROMARCHI (Museo Bilotti) @ Simon d’Exéa

Back to Nature

Questa mostra diffusa comprende il Parco dei Daini e l’area di Piazza di Siena, il Museo Carlo Bilotti (che ospita una personale di Benedetto Pietromarchi) e il Museo Pietro Canonica. Si va così a creare un percorso di visita che porta il pubblico a riscoprire gli spazi in chiave contemporanea verso una nuova identità natura/arte. Si potrà ammirare un doppio Igloo di Mario Merz; la grande scultura trasparente e abitabile di Edoardo Tresoldi; la grande bufala in bronzo di Davide Rivalta. E ancora l’opera video in omaggio alla natura di Nico Vascellari (presso la Casa del Cinema). In questa manifestazione i visitatori diventano protagonisti di questa riflessione sulla natura, qui in dialogo armonioso con l’arte. Per l’occasione sono state organizzate anche una serie di performance musicali e interventi di street-artist per rendere questa mostra ancora più coinvolgente.

Informazioni:

Tel 060608 tutti i giorni (9.00 – 19.00)

Orario:

eventi previsti per il giorno di apertura, martedì 15 settembre:

Ore 12.00
Apertura della mostra personale di Benedetto Pietromarchi
“Radici” a cura di Paolo Falcone al Museo Carlo Bilotti, viale Fiorello La Guardia, 6

Ore 18.30
Corteo degli sbandieratori di cori con le bandiere di Mimmo Paladino attraverso Villa Borghese
Dal Museo Carlo Bilotti al Parco dei Daini

Ore 19.00
Presentazione delle opere di Andreco, Merz, Rivalta, Tresoldi, Accademia di Aracne, Andrea Mauti al Parco dei Daini
Le opere saranno illuminate di notte

Ore 19.00 – 21.00
Proiezione dell’opera di Nico Vascellari
Casa del Cinema – Sala Deluxe
16-17-18 settembre ore 17.00-21.00
19/09-31/10 proiezione presso il Museo Pietro Canonica

Ore 19.15
Performance “State of Matter” di ANDRECO
Danzatori performers interagiscono con “Drops” le sculture di Andreco installate nel giardino.
Parco dei Daini, Prospettiva del Teatro
Musiche di: mai mai mai

Ore 20.00
Performance musicale presso l’opera “Etherea” di Edoardo Tresoldi
Parco dei Daini

Ore 21.00
Accensione dell’opera di Grazia Toderi
“Red Map” – A cura di Alessandra Mammì alla Loggia dei vini
fino al 30/09 ore 21-24.00
(ven-sab-dom ore 21.00-01.00)

Ore 21.00-22.00
Traccia sonora ¥ael
Parco dei Daini

Photo Credit copertina: Back to nature TRESOLDI 2 Etherea (det) @ Simon d’Exéa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui