Il teatro alla Scala festeggia i suoi 240 anni con una mostra

Il 4 dicembre al Museo Teatrale alla Scala è stata inaugurata una mostra – per celebrare i suoi 240 anni di storia – dal titolo: La magnifica fabbrica: 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta”. L’esposizione è un percorso alla scoperta della storia della Scala e mostra al grande pubblico l’evoluzione del teatro nel corso dei decenni – tra mutamenti sociali ed evoluzioni tecnologiche.

La storia del teatro: la Scala di Piermarini

Il Teatro alla Scala fu costruito dopo l’incendio del Regio Ducal Teatro e al posto della chiesa di Santa Maria alla Scala che fu demolita per far posto al teatro (da qui il nome). Il noto architetto Luigi Vanvitelli fu invitato a progettare il nuovo teatro ma rifiutò la commessa che passò a Giuseppe Piermarini. Il Piermarini mise “anima e corpo” per progettare La Scala – il suo preventivo fu di 494.400 lire – come documentano le cronache. Il teatro fu realizzato in stile neoclassico ed inaugurato  il 3 agosto 1778 . Da allora il teatro La scala è stato il palcoscenico di grandi opere e rappresentazioni – diventando lo specchio dei cambiamenti sociali e tecnologici della città meneghina – sempre in movimento e all’avanguardia. La mostra ripercorre questa storia attraverso opere, pannelli, immagini, fotografie, video e proiezioni.

La magnifica fabbrica: 240 anni del Teatro alla Scala da Piermarini a Botta”

La storia di questo edificio è davvero affascinante: da Piermarini gli ultimi interventi realizzati da Mario Botta. La mostra è curata da Fulvio Irace e Pierluigi Panza e il percorso di visita è un tuffo nella storia di un edificio famoso in tutto il mondo che durante i suoi 240 ha ospitato i nomi più risonanti dell’opera e della danza. Inoltre il prossimo anno, in via Verdi saranno realizzati alcuni nuovi spazi per le attività artistiche, tecniche e amministrative. Sarà ampliato anche il palcoscenico che arriverà a toccare i 70 metri di profondità. L’esposizione è aperta al pubblico fino al 30 aprile 2019

Informazioni Utili

Dal 04 Dicembre 2018 al 30 Aprile 2019
Milano, Museo Teatrale alla Scala
sito ufficiale:  www.museoscala.org

Photo Credit Copertina: © Brescia/Amisano

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

La campagna di indagini condotte sulla Fornarina, capolavoro di Raffaello

Sono stati presentati oggi, lunedì 21 settembre 2020, i risultati della campagna di indagini sulla Fornarina di Raffaello. Nel 28 - 29 - 30 gennaio, erano...

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...