“Canaletto 1697-1768”: la grande mostra al Museo di Roma

Dall’11 aprile al 19 agosto il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospita la retrospettiva  Canaletto 1697-1768”. La mostra è stata realizzata in occasione del  250° anniversario della morte del grande pittore veneziano e riunisce il più grande nucleo di opere di Canaletto mai esposto in Italia.

“Canaletto è uno dei più noti artisti del Settecento europeo. Con il suo genio pittorico ha rivoluzionato il genere della          veduta ‒ ritenuto fino ad allora secondario ‒ mettendolo alla pari con la pittura di storia e di figura,                                           anzi, innalzandolo a emblema degli ideali scientifici e artistici dell’Illuminismo.”

Le opere di Giovanni Antonio Canal in Mostra

Le Sale del Museo di Roma ospitano una grande retrospettiva dedicata al grande pittore – e incisore – veneziano Giovanni Antonio Canal noto come Canaletto. La mostra è curata da Bożena Anna Kowalczyk, una delle maggiori studiose di vedutismo veneziano. Sarà possibile ammirare ben 68 tra dipinti e disegni e documenti e alcuni celebri capolavori. Fari puntati su due grandi opere: Il Canal Grande da nord, verso il ponte di Rialto, e Il Canal Grande con Santa Maria della Carità (Pinacoteca Gianni e Marella Agnelli di Torino) che vengono qui esposti – per la prima volta – con il relativo manoscritto (della Biblioteca Statale di Lucca) in cui troviamo i riferimenti della commissione e realizzazione dei due capolavori. Questa mostra offre al pubblico la possibilità di ammirare grandi capolavori e di poter approfondire la figura e la tecnica di questo grande artista veneziano – come ad esempio l’utilizzo della camera ottica per la realizzazione della prospettiva su tela.

La mostra “Canaletto 1697-1768”: le opere “prestate”

L’esposizione è stata realizzata grazie ad importanti prestiti di opere da parte di importanti musei del mondo, quali il Museo Pushkin di Mosca, il Jacquemart-André di Parigi, il Museo delle Belle Arti di Budapest, la National Gallery di Londra e il Kunsthistorisches Museum di Vienna. Anche i musei Italiani – in occasione di questa mostra – hanno prestato alcune opere: il Castello Sforzesco di Milano, i Musei Reali di Torino, la Fondazione Giorgio Cini – Istituto per il Teatro e il Melodramma e le Gallerie dell’Accademia di Venezia, la Galleria Borghese e le Gallerie Nazionali d’arte Antica Palazzo Barberini di Roma. Questa mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali – con l’organizzazione di Associazione Culturale MetaMorfosi e realizzata in collaborazione con Zètema Progetto Cultura.

Informazioni Utili:

Museo di Roma, Piazza San Pantaleo, 10 e Piazza Navona, 2 – 00186 Roma – Tel. 060608 – Email: museodiroma@comune.roma.it – http://www.museodiroma.it

La mostra è aperta al pubblico dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 19.00
la biglietteria chiude un’ora prima – chiuso lunedì e il 1 maggio

Photo Credit: Canaletto – Venezia: La torre dell’Orologio in Piazza San Marco (particolare) – 1730 circa, The Nelson-Atkins Museum of Art, Kansas City, Missouri. Purchase: William Rockhill Nelson Trust, 55-36. Photo Credit @ Melville McLea

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

Quattro dipinti con le mani come protagoniste dell’opera

I dipinti con le mani protagoniste Le mani sono per gli artisti l'estensione del pensiero creativo, il mezzo per creare opere d'arte. Nella Storia dell'Arte, le...

Cinque dipinti con un albero come protagonista: la natura si fa arte

Cinque dipinti con un albero come protagonista L’albero è un elemento in Natura molto forte: è il simbolo della vita, in continuo cambiamento ed evoluzione....

Henri de Toulouse-Lautrec: un petit homme e un grande artista della Storia dell’Arte

Henri de Toulouse-Lautrec Henri de Toulouse-Lautrec è uno dei grandi protagonisti nella scena artistica di tardo Ottocento. È un bohémienne anticonformista, un artista che partendo dalla sua...

Cinque dipinti giapponesi famosi: da Hokusai a Hiroshige

Dipinti giapponesi famosi La produzione artistica Giapponese ha capolavori straordinari che ci incantano e ne subiamo ancora il loro fascino. La natura, i fiori, i...

La Frutta nell’Arte: cinque dipinti famosi con la frutta protagonista

La Frutta nell'Arte: la natura morta come genere La natura morta è la raffigurazione di oggetti inanimati: dalla frutta ai fiori, fino ad oggetti come bottiglie,...

5 dipinti di grandi dimensioni: da Picasso a Jacques-Louis David

I dipinti di grandi dimensioni Nella storia dell'Arte, alcuni elementi che determinano l'essere un capolavoro sono lo stile e il messaggio dell'opera. La dimensione del...