Tra luci multimediali ed Arte: La Basilica di Notre-Dame di Montreal

La Basilica di Notre-Dame di Montreal, in Canada, ha una nuova anima fatta di luci multimediali: ecco la visita immersiva con il progetto “Aura”. Siamo al numero 110 della Rue Notre-Dame Ouest, a Montreal, per ammirare lo stupefacente gioco di luci che avvolge le architetture neogotiche della Basilica di Notre-Dame. La luce si fa protagonista, invadendo e valorizzando in modo unico gli spazi sacri di questa basilica.

La luce di Aura

Lo studio Moment Factory in collaborazione con la Fabrique de la Paroisse Notre-Dame ha realizzato il progetto Aura: 21 proiettori, 140 luci, 4 laser e 20 specchi per illuminare ed enfatizzare la bellezza di ogni angolo della Basilica di Notre-Dame di Montreal. Aura infatti è una incredibile installazioni di luci e suoni che coinvolgono il visitatore. Entrare nella basilica diventa un’esperienza progressiva – nel rispetto del sacro, delle architetture e della bellezza di questo luogo religioso. Le proiezioni riprendo i colori degli interni – blu, azzurro, rosso, porpora, argento e oro – per enfatizzarli dando ancora maggior bellezza a questa basilica.

Aura: un’esperienza nella bellezza

La luce, l’eterno simbolo di spiritualità, accompagna il visitatore in questa visita immersiva. Aura è un progetto moderno e multimediale che è volto a valorizzare il maestoso patrimonio artistico di questa basilica anche attraverso l’ausilio del suono. L’esperienza visiva è divisa in due atti: nella prima parte i visitatori sono invitati a visitare la basilica alla scoperta delle sue opere e delle sue architetture ben enfatizzate dalla luce. Nella seconda parte invece si è invitati a prendere posto in mezzo alla chiesa per lasciarsi “avvolgere” e godersi i giochi di luce e musica. Per maggiori informazioni visitare il sito: www.aurabasiliquemontreal.com

Photo Credit: Basilique Notre-Dame de Montréal – progetto Aura @ Valerie Paquette

Notizie Utili:

Basilique Notre-Dame de Montréal

110, rue Notre-Dame Ouest, Montréal (Québec) H2Y 1T1 CANADA

Métro Place-d’Armes

info@AURAbasiliquemontreal.com

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...

I bambini nell’Arte: 5 dipinti famosi da ammirare

Nella Storia dell'Arte, la rappresentazione dei bambini è sempre stato un tema molto caro per gli artisti. La loro spontaneità e naturalezza è stata...