Vincenzo Vela (1820-1891) Calco dal vero di una schiena virile, modello per lo «Spartaco», ca. 1848 gesso, 46 x 52 x 23,3 cm Ligornetto, Museo Vincenzo Vela, inv. Ve876 © Museo Vincenzo Vela - Foto Mauro Zeni
Vincenzo Vela (1820-1891) Calco dal vero di una schiena virile, modello per lo «Spartaco», ca. 1848 gesso, 46 x 52 x 23,3 cm Ligornetto, Museo Vincenzo Vela, inv. Ve876 © Museo Vincenzo Vela - Foto Mauro Zeni

Vincenzo Vela (1820-1891). Poesia del reale

Domenica 25 ottobre, in occasione del bicentenario della nascita dello scultore Vincenzo Vela (1820-2020), sarà inaugurata la mostra Vincenzo Vela (1820-1891). Poesia del reale. L’esposizione sarà ospitata nelle sale del Museo Vincenzo Vela a Ligornetto e sarà aperta al pubblico fino al 5 dicembre 2021.

Questa mostra nasce con l’idea di rappresentare una ricca e preziosa estensione dell’esposizione permanente del Museo nel quali si trovano alcune delle più importanti sculture realizzate dal Maestro («La preghiera del mattino», lo «Spartaco», il «Napoleone» e «Le vittime del lavoro»). L’esposizione è curata dalla Direttrice del Museo Vincenzo Gianna A. Mina in collaborazione con Marc-Joachim Wasmer, storico dell’arte, e Thilo Koenig, storico della fotografia.

"<yoastmark

Il percorso della mostra

La mostra è suddivisa in dodici sezioni, ed è studiata per permettere al visitatore di comprendere il percorso stilistico del Maestro Vela. Troveremo oltre 350 pezzi: circa cento sculture e circa duecento fotografie storiche, integrati da una quarantina di opere grafiche (disegni e stampe) che appartengono alle collezioni del Museo. Molte delle opere sono esposte per la prima volta, dopo un accurato restauro. Ecco come sono organizzate le sale espositive che ospitano le opere del Maestro:

  • Sala IX, Gli esordi e i temi
  • Sala X, La rivoluzione verista
  • Sala XI, Nello studio dello scultore
  • Sala XII, Angeli immanenti
  • Sala XIII, Ritratti d’infanzia, tra leggerezza e gravità
  • Sala XIV, L’insegnamento a Torino
  • Sala XV, Il Monumento a Carlo II di Brunswick, un caso esemplare Sala XVI, Torino, la politica sul piedestallo
  • Sala XVII, La fotografia: un nuovo strumento di lavoro
  • Sala XVIII, La bellezza delle dame
  • Sala XIX, Fotografia e scultura
  • Sala XIXbis, La collezione fotografica

Informazioni Utili

Vincenzo Vela (1820-1891). Poesia del reale

25 ottobre 2020 – 5 dicembre 2021
Mostra a cura di Gianna A. Mina, Direttrice Museo V. Vela.
Co-curatori Marc-Joachim Wasmer, storico dell’arte, Thilo Koenig, storico della fotografia.

In occasione dell’apertura della mostra domenica 25 ottobre, nel rispetto delle misure sanitarie decretate dalle autorità competenti, si terranno delle visite guidate per gruppi (massimo 8 persone) alle ore 11.00, 15.00 e 17.00 (prenotazione obbligatoria) a cura della Direttrice Gianna A. Mina, pertanto è possibile che il flusso all’entrata del Museo sia rallentato. Si ringrazia per la comprensione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui