Appuntamento con la cultura: mercoledì 16 settembre 2020 torna “Ulisse, il piacere della scoperta“, il programma di divulgazione culturale condotto da Alberto Angela. La nuova stagione si prospetta essere particolarmente interessante perché questa è un’edizione speciale: nel 2020 Ulisse compie infatti 20 anni. Alberto Angela ci porterà ancora una volta (anzi 4), alla scoperta delle Meraviglie Italiane. Il palinsesto prevede infatti quattro puntate per raccontare quattro viaggi straordinari che raccontano luoghi e personaggi della storia e dell’arte.

Le anticipazioni di Alberto Angela

Il ritorno di “Ulisse”, con nuove e ricche puntate, è stato comunicato da Alberto Angela sul suo profilo Facebook. In questo post, Angela ci regala qualche anticipazione. In primis alcune puntate sono state realizzate in studi dedicati e non mancheranno di regalarci nuovi effetti speciali – e ci porteranno alla scoperta di luoghi difficilmente accessibili alle riprese. Si parte “volando” sul cielo Romano per ammirare le bellezze della capitale dall’alto. Una puntata sarà dedicata Raffaello genio e artista poliedrico – in occasione del cinquecentenario della sua scomparsa. E ancora: alla scoperta della storia di Elisabetta II, l’ultima grande regina, del mito della storia John Kennedy (e di sua moglie Jackie)

“Sotto il cielo di Roma”: la prima puntata

Il primo appuntamento con Ulisse è mercoledì 16 settembre, alle 21.25, su Rai1. Con “Sotto il cielo di Roma” si potrà ammirare la città dall’alto per scoprire – da una nuova prospettiva – la maestosità e bellezza della capitale. Alberto Angela ci porterà per mano a scoprire dei monumenti e luoghi d’arte romani – alcuni dei quali poco conosciuti anche ai romani. Dalla cima della chiesa di Trinità dei Monti a piazza del Popolo per poi proseguire al Vittoriano. Si proseguirà con una visita allo splendido Palazzo Colonna, al Foro Romano, Castel Sant’Angelo e in altri meravigliosi luoghi di una Roma che regala sempre sorprese ed emozioni. In cinque parole: una puntata da non perdere.

Photo Credit copertina: Barbara Ledda

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui