Inside Magritte: la mostra multimediale a Firenze, tra reale e immaginario

“LA REALTÀ NON È MAI COME LA SI VEDE: LA VERITÀ È SOPRATTUTTO IMMAGINAZIONE.”
(RENÉ MAGRITTE)

Un’esperienza tra reale e immaginario, tra evocazione di un mondo onirico e racconto della vita concreta di uno dei massimi pittori del XX secolo, tra i maggiori esponenti del surrealismo

La mostra multimediale a Firenze

Dal 1° Novembre 2019, arriva  “Inside Magritte”, una coinvolgente ed emozionante mostra multimediale dedicata al grande maestro surrealista René Magritte (1898 – 1967) ideata e firmata da Crossmedia Group – Hepco, con la regia di The Fake Factory. La cornice di questa esposizione è la Cattedrale dell’Immagine nel complesso monumentale di Santo Stefano al Ponte a Firenze. Un viaggio alla scoperta di René Magritte: dalla prime opere surrealiste fino al periodo post-bellico, passando per la Parigi degli anni ’30.

Inside Magritte

Dopo il grande successo ottenuto a Milano, Inside Magritte, si sposta a Firenze. Conla curatela di Julie Waseige, storica dell’arte e già direttrice scientifica del Magritte Museum di Bruxelles, Inside Magritte è una mostra monografica digitale e multisensoriale dedicata all’artista belga, nata con il supporto e la consulenza scientifica della Fondation Magritte di Bruxelles. Un tuffo multimediale e sensoriale nell’affascinante mondo surrealista e nell’universo pittorico di René Magritte, tra teste di pesce, uomini in bombetta, pipe che non sono pipe, occhi e tutte le immagini pittoriche del mondo di Magritte. L’esposizione dura 35 minuti e sarà aperta al pubblico fino al 1° marzo 2020.

Una mostra immersiva

Una mostra immersiva a 360°: dalle pareti al soffitto, vengono proiettate le immagini delle opere di Magritte per un totale di 160 immagini selezionate. Una esperienza nel mondo di Magritte in un’unica experience-room – realizzata con la tecnologia di Matrix X-Dimension ®, un sistema che dotati di un ampio apparato di proiettori laser in grado di trasmettere sulle superfici dell’installazione oltre 40 milioni di pixel, garantendo una definizione superiore al Full HD. Oltre alle immagini – protagoniste indiscusse – vogliamo sottolineare l’importante ruolo che qui svolge la musica che accompagna la proiezione: qui di seguito la lista dei brani:

Erik Satie (1866-1925)

Gnossiene No 1

Erik Satie (1866-1925)
Gymnopedie No 1

Erik Satie (1866-1925)
La Belle Excentrique – Cancan Grand-Mondain

Gabriel Fauré (1845-1924)
7 Fauré _ Impromptu 2, op.31

Sergej Vasil’evič Rachmaninov (1873-1943)
L’Ile des morts opus 29

Camille Saint-Saëns (1835–1921)
Le Carnaval des Animaux – Aquarium

Camille Saint-Saëns (1835–1921)
Le Carnaval des Animaux – Le Cygne

Jean-Baptiste Accolay (1833–1900)
Violin concerto n.01

Claude Debussy (1862-1918)
Nocturnes, L 91 – 1 – Nuages

Claude Debussy (1862-1918)
Arabesque n.01

Reynaldo Hahn (1874–1947)
L’heure exquise

Maurice Ravel (1875-1937)
Le tombeau de Couperin – Prelude

Léo Delibes (1836-1891)
Coppelia – Notturno

Gabriel Fauré (1845-1924)
Sicilienne, for cello & piano, Op. 78

INFO:

Sede espositiva e date

Cattedrale dell’immagine – Santo Stefano al Ponte

P.zza di Santo Stefano al Ponte, 5 Firenze

Dal 1° novembre 2019 – 1° marzo 2020

Orari

Tutti i giorni: 10.00 – 19.30 

La biglietteria chiude un’ora prima (ultimo ingresso 18.30)

Biglietti

Informazioni e prenotazioni 

www.ticketone.it | Tel. +39 055217418

Biglietti individuali

Adulti: € 13,00 

Studenti e over 65: € 10 

Dai 5 ai 12 anni: € 8 

Portatori di handicap*: € 10 

*per gli aventi diritto l’accompagnatore ha ingresso gratuito – legge 104/92

www.insidemagritte.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: