Le incisioni di Albrecht Dürer in mostra a Palazzo Sturm

Per la prima volta in mostra, dal 20 aprile 2019, nella cornice di Palazzo Sturm a Bassano del Grappa, 214 incisioni del maestro tedesco Albrecht Dürer (1471- 1528) della collezione Remondini.

Una collezione straordinaria di incisioni

Per gli appassionati del grande maestro Dürer – e del mondo dell’incisione – il Palazzo Sturm propone al pubblico una mostra interamente dedicata alle incisioni dell’artista tedesco. Le opere provengono dalla collezione Remondini, e vengono presentate nella loro interezza – per la prima volta al pubblico. Un corpus di incisioni ricchissimo: parliamo di 214 opere che per qualità e numero oggi è classificato, con quello conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna, il più importante e completo al mondo. Questa mostra diventa quindi una imperdibile occasione per ammirare il tesoro grafico di Albrecht Dürer e per approfondire la storia dei Remondini e della sua collezione.

Albrecht Dürer, San Gerolamo nella cella, incisione e bulino, 248 x 188

Il Museo dell’Incisione Remondini

La dinastia di stampatori bassanesi Remondini ha fatto sicuramente storia: celebri in tutto il mondo sono le loro raffinate edizioni e stampe. Ma forse non tutti sanno che i Remondini furono anche dei collezionisti d’arte dei grandi incisori italiani ed europei:  Mantegna, Luca di Leyda, Marcantonio Raimondi, Ugo da Carpi e Jacques Callot e appunto – Dürer. Il lavoro di Albrecht Dürer in questa prestigiosa collezione conta bene 123 xilografie e 91 calcografie. Da sottolineare  che Dürer realizzò 260 incisioni e di esse ben 214 sono qui, a Bassano del Grappa. E da questo incredibile corpus di lavori grafici di Durer nasce questa interessantissima mostra che porta in luce  le serie complete dell’Apocalisse, della Grande Passione, della Piccola Passione e della Vita di Maria.

“Albrecht Dürer. La collezione Remondini” è accompagnata da un video che racconta l’atelier di Albrecht Dürer e illustra la tecnica dell’incisione. La mostra, a cura di Chiara Casarin in collaborazione con Roberto Dalle Nogare, sarà accompagnata da un catalogo con testi di Chiara Casarin, Bernard Aikema, Giovanni Maria Fara, Elena Filippi e Andrea Polati.

Informazioni Utili

20 Aprile 2019 – 30 Settembre 2019

ALBRECHT DÜRER. La collezione Remondini

www.museibassano.it Piazza Garibaldi, 34 36061 Bassano del Grappa

Apertura: lunedì – domenica. Orario: 10 – 19. Chiuso il martedì, 25 dicembre e 1 gennaio. Ingresso: Intero: 7 €; Ridotto: 5 €

 

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

La campagna di indagini condotte sulla Fornarina, capolavoro di Raffaello

Sono stati presentati oggi, lunedì 21 settembre 2020, i risultati della campagna di indagini sulla Fornarina di Raffaello. Nel 28 - 29 - 30 gennaio, erano...

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...