Le incisioni di Albrecht Dürer in mostra a Palazzo Sturm

Per la prima volta in mostra, dal 20 aprile 2019, nella cornice di Palazzo Sturm a Bassano del Grappa, 214 incisioni del maestro tedesco Albrecht Dürer (1471- 1528) della collezione Remondini.

Una collezione straordinaria di incisioni

Per gli appassionati del grande maestro Dürer – e del mondo dell’incisione – il Palazzo Sturm propone al pubblico una mostra interamente dedicata alle incisioni dell’artista tedesco. Le opere provengono dalla collezione Remondini, e vengono presentate nella loro interezza – per la prima volta al pubblico. Un corpus di incisioni ricchissimo: parliamo di 214 opere che per qualità e numero oggi è classificato, con quello conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna, il più importante e completo al mondo. Questa mostra diventa quindi una imperdibile occasione per ammirare il tesoro grafico di Albrecht Dürer e per approfondire la storia dei Remondini e della sua collezione.

Albrecht Dürer, San Gerolamo nella cella, incisione e bulino, 248 x 188

Il Museo dell’Incisione Remondini

La dinastia di stampatori bassanesi Remondini ha fatto sicuramente storia: celebri in tutto il mondo sono le loro raffinate edizioni e stampe. Ma forse non tutti sanno che i Remondini furono anche dei collezionisti d’arte dei grandi incisori italiani ed europei:  Mantegna, Luca di Leyda, Marcantonio Raimondi, Ugo da Carpi e Jacques Callot e appunto – Dürer. Il lavoro di Albrecht Dürer in questa prestigiosa collezione conta bene 123 xilografie e 91 calcografie. Da sottolineare  che Dürer realizzò 260 incisioni e di esse ben 214 sono qui, a Bassano del Grappa. E da questo incredibile corpus di lavori grafici di Durer nasce questa interessantissima mostra che porta in luce  le serie complete dell’Apocalisse, della Grande Passione, della Piccola Passione e della Vita di Maria.

“Albrecht Dürer. La collezione Remondini” è accompagnata da un video che racconta l’atelier di Albrecht Dürer e illustra la tecnica dell’incisione. La mostra, a cura di Chiara Casarin in collaborazione con Roberto Dalle Nogare, sarà accompagnata da un catalogo con testi di Chiara Casarin, Bernard Aikema, Giovanni Maria Fara, Elena Filippi e Andrea Polati.

Informazioni Utili

20 Aprile 2019 – 30 Settembre 2019

ALBRECHT DÜRER. La collezione Remondini

www.museibassano.it Piazza Garibaldi, 34 36061 Bassano del Grappa

Apertura: lunedì – domenica. Orario: 10 – 19. Chiuso il martedì, 25 dicembre e 1 gennaio. Ingresso: Intero: 7 €; Ridotto: 5 €

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *