il 6 gennaio torna #domenicalmuseo: 480 luoghi d’arte aperti al pubblico

Continua il successo di visite per la #domenicalmuseo, l’iniziativa ministeriale che prevede la gratuità di tutti i musei e i siti archeologiche nella prima domenica del mese.

Il 6 Gennaio: #domenicalmuseo

Domenica 6 Gennaio saranno aperti al pubblico 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia.
“Il Decreto 27 giugno 2014, n. 94, in vigore dal 1° luglio 2014, stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato”. MIBACT. I risultati di visite delle Domeniche al Museo – dedicate alla promozione della nostra arte e cultura – dimostrano quanto gli Italiani – e i Turisti – siano ricettivi alla promozione di eventi e aperture straordinarie nel campo dell’arte e cultura.

Castello di Milazzo – photo Crediti © MIBACT
Aperto il 6 gennaio per la #domenicalmuseo

I luoghi della Domenica Al Museo

Dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna alle Gallerie Estensi di Modena; dalle Terme di Caracalla della capitale al Museo Palazzo Reale di Genova. Dai Musei del Castello Sforzesco di Milano ai Musei Reali di Torino. Per ogni Regione e per ogni città si trovano monumenti e musei che aderiscono all’iniziativa #domenicalmuseo . L’elenco completo dei siti archeologici e monumenti aperti questa domenica del mese è consultabile online sul sito del MIBACT: Elenco luoghi #domenicalmuseo

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...

I bambini nell’Arte: 5 dipinti famosi da ammirare

Nella Storia dell'Arte, la rappresentazione dei bambini è sempre stato un tema molto caro per gli artisti. La loro spontaneità e naturalezza è stata...

Come il Coronavirus ha cambiato il modo di fruire l’Arte

Alcune riflessioni per indagare come l'arrivo del Coronavirus abbia cambiato - e continua a cambiare - la fruizione delle opere d'Arte. Il dibattito è...

Il manifesto del Futurismo di Filippo Tommaso Marinetti

Era il 20 febbraio 1909: il manifesto del Futurismo di Filippo Tommaso Marinetti fu pubblicato sul quotidiano francese  "Le Figaro".  Riportiamo qui sotto la traduzione...

Il cane nella storia dell’Arte. 8 opere: da Anubi a Picasso

Cani e Arte Il cane è l’animale più rappresentato nella Storia dell’Arte. La rappresentazione del migliore amico dell’uomo nell’arte ha origini antichissime: lo ritroviamo già...

Gli Artisti nei loro giardini: 3 opere d’Arte nel verde

Oggi vi proponiamo una passeggiata nel verde, alla scoperta di 3 giardini d'artista. A spasso con Kandinsky, Monet e Liebermann. I giardini privati Il giardino privato è sempre...