Le installazioni giganti di Salvador Dalì tra i Sassi di Matera

Matera, Capitale europea della cultura nel 2019, ospiterà le opere di Salvador Dalì: dalle grandi sculture “open air” tra i sassi di  ad una ricchissima esposizione ospitata nel complesso rupestre di Madonna delle Virtù e S.Nicola dei Greci. La mostra è curata da Beniamino Levi, presidente della Dalí Universe.

Salvador Dalí – La persistenza degli Opposti

Dal 1 dicembre nel complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci a Matera, si potrà visitare la mostra: Salvador Dalí – La persistenza degli Opposti”. Un’esposizione di opere del genio surrealista che vanno dalle sculture fino ai libri illustrati. In aggiunta, il percorso di visita prevede un supporto multimediale con ologrammi, video mapping e proiezioni 3d per approfondire la vita e le opere di Dalì. I visitatori potranno qu ammirare una collezione vasta e di altissima qualità, realizzata negli ultimi 40 anni. Stiamo parlando di una delle più importanti e ampie collezioni di sculture e opere tridimensionali di Salvador Dalí. L’esposizione è suddivisa in 4 aree tematiche: il tempo, millenario e fugace; l’involucro duro e il contenuto molle; la dialettica tra religione e scienza; la metamorfosi della realtà in surrealtà.

Dalì tra i Sassi

Oltre alla mostra, troviamo alcune opere tra le strade di Matera. In via Madonna delle Virtù è già possibile vedere un orologio sciolto e in piazza Vittorio Veneto troviamo un elefante gigante (“l’Elefante Spaziale”). Intanto le strade si colorano dei grandi manifesti gialli che ritraggono il profilo dell’artista con la scritta: “Sto arrivando!”. Per seguire l’evolversi delle installazioni ed avere maggiori informazioni vi suggeriamo di andare a visitare il profilo Instagram creato appositamente per l’occasioneLa Dalí Universe è affiancata dal Circolo La Scaletta, associazione culturale impegnata nella conservazione e valorizzazione della città di Matera e dal Comune di Matera.

Per maggiori informazioni: https://www.thedaliuniverse.com/it

Rebecca Pedrazzi
Classe 1982, laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano con la tesi “Il Mercato dell’Arte nel decennio 1998-2008”. Dopo la laurea viaggia in Europa e si trasferisce a Londra. Rientrata a Milano, la sua città natale, lavora come Art-Advisor e commerciale nel settore Luxory. Ha collaborato con diverse testate, online e cartacee, con articoli di approfondimento sull’arte. Dopo aver conseguito il patentino da giornalista pubblicista, fonda nel 2017 NotiziArte, website di notizie d’arte e cultura.

La campagna di indagini condotte sulla Fornarina, capolavoro di Raffaello

Sono stati presentati oggi, lunedì 21 settembre 2020, i risultati della campagna di indagini sulla Fornarina di Raffaello. Nel 28 - 29 - 30 gennaio, erano...

Libri antichi rubati: recuperati grazie al lavoro congiunto tra Comando TPC, Polizia nazionale romena...

Il 16 settembre 2020, la Polizia Nazionale romena ha recuperato numerosi libri antichi preziosi nella contea di Neamt. Questo intervento è frutto di un'articolata...

Il Brooklyn Museum di New York mette 12 opere in vendita all’asta di Christie’s

Il Brooklyn Museum di New York ha messo in vendita 12 opere all'asta di Christie's inclusi dipinti di Cranach, Courbet e Corot. Il ricavato...

La “Madonna col bambino” di Roberto Ferruzzi: storia della Maternità più popolare al Mondo

La "Madonna col bambino": un dipinto di successo Una delle “Madonna col bambino” più popolari e riprodotta al mondo nel Novecento è stata realizzata da un...

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna

Un tesoro ritrovato: il ciclo di affreschi di Angelo Michele Colonna già in Palazzo Niccolini a Firenze La Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la...

Lettura di un’opera: I coniugi Arnolfini di Jan van Eyck

Considerato uno dei capolavori dell'artista fiammingo, "Ritratto dei Coniugi Arnolfini" è un dipinto olio su tavola (81,80×59,40 cm), realizzato da Jan Van Eyck nel...