“Caravaggio. Oltre la tela”: la mostra immersiva al Museo della Permanente a Milano

Il Museo della Permanente di Milano, dal 6 ottobre 2018 al 27 gennaio 2019, ospita “Caravaggio. Oltre la tela: La mostra immersiva”. Un percorso multimediale per ammirare in HD la vita e i capolavori del Grande Maestro e per approfondire anche la storia di quelle opere inamovibili come i dipinti della Cappella Contarelli a San Luigi dei Francesi o della Cappella Cerasi a Santa Maria del Popolo, le opere del Louvre come la contestata Morte della Vergine o la magnetica Medusa conservata agli Uffizi.

Medusa @ mostra Museo della Permanente – Mondo Mostre Skira

La mostra multimediale

Prosegue il successo delle mostre multimediali: dopo “Dentro Caravaggio” arriva a Milano “Caravaggio. Oltre la tela”uno straordinario percorso immersivo multimediale alla scoperta di Michelangelo Merisi. Gli spettatori potranno osservare nei minimi dettagli ben 50 opere qui proposte in altissima definizionegrazie all’ausilio del video mapping, saranno rappresentate nella loro integralità architettonica, così da essere viste esattamente come furono concepite da Caravaggio. Il percorso/proiezione della mostra dura 45 minuti ed è organizzato secondo una impostazione teatrale – ossia diviso in atti. Il visitatore sarà così “avvolto” – e coinvolto –  da una narrazione continua volta a rappresentare sia la vita – turbolenta – dell’artista sia le sue opere, tra sovrapposizioni ed effetti speciali. La mostra si avvale dell’utilizzo della tecnologia binaurale – tutti i visitatori avranno a disposizione delle cuffie speciali.

La parola a Rossella Vodret

La mostra si avvale delle preziosa consulenza scientifica di Rossella Vodret e il Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. “Due sono le direttrici che ci hanno guidato in questo nuovo progetto – ha dichiarato Rossella Vodret –  una maggiore conoscenza dell’uomo Caravaggio, e un approfondimento su alcuni suoi capolavori che non è stato possibile esporre in Dentro Caravaggio. Due aspetti indagati e mostrati al pubblico attraverso una precisa chiave di lettura: il “Caravaggio nascosto”, sia attraverso episodi inediti o poco noti che appartengono alla sfera intima e privata della sua travagliata esistenza, sia grazie a una particolare visione dei capolavori del grande genio lombardo.”

I 4 atti della mostra

Il percorso della mostra è organizzato come narrazione teatrale ed è suddiviso in quattro atti. Il primo atto è incentrato sulla vita giovanile e la formazione artistica di Caravaggio: l’apprendistato a Milano e a Roma. Troviamo quindi proiettati i primi capolavori: Riposo nella fuga in Egitto, la Buona Ventura e I BariIl secondo Atto procede con lo sviluppo della carriera del Merisi: gli anni del successo con la commissione della Cappella Contarelli, il Gabinetto Alchemico e la Cappella Cerasi. Proseguiamo col terzo atto, per scoprire il lato cupo dell’Artista, tra i bassifondi e le taverne Romane – e con la produzione di opere straordinarie (ma talvolta incomprese e contestate) quali: la Madonna dei Pellegrini, la Madonna dei Palafrenieri e la Morte della Vergine. Arriviamo all’omicidio di Ranuccio Tomassoni durante una rissa e alla fuga. E proprio agli anni della fuga – di questo esilio necessario prima a Napoli poi a Malta. Da qui Michelangelo si sposta in Sicilia e infine a Napoli dove dipingerà il Martirio di Santo’Orsola, il suo ultimo quadro prima di imbarcarsi verso Roma. Morirà il 18 luglio 1610 a Porto Ercole senza aver raggiunto i 40 anni ma avendo prodotto una incredibile serie di Capolavori che hanno segnato la storia dell’Arte.

Il video della Mostra

Informazioni Utili:

Sito ufficiale: http://www.caravaggiomilano.it

Milano, Museo della Permanente
via Filippo Turati 34

Orari:

  • Lunedì – Mercoledì: 09.30 – 20.00
  • Giovedì: 09.30 – 22.30
  • Venerdì – Domenica: 09.30 – 20.00

Infoline e prevendite +39.02.92897755

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: