Milano, 250 opere di Toulouse-Lautrec in mostra a Palazzo Reale

Dipinti, fotografie, manifesti e litografie per scoprire il “Mondo Fuggevole di Henri de Toulouse-Lautrec”. A Milano a Palazzo Reale, fino al 18 febbraio 2018.

Il mondo Fuggevole di Toulouse-Lautrec

Dal 17 Ottobre al 18 febbraio 2018, sarà possibile visitare una grande mostra dedicata a  Henri de Toulouse-Lautrec (1864-1901) a Palazzo Reale. L’esposizione ‘Toulouse-Lautrec. Il mondo Fuggevole” presenta al pubblico un ricco corpus di opere dell’artista di Albi: 250 opere di cui 35 dipinti, 22 manifesti – e ancora litografie e acqueforti. Questa mostra è curata da Danièle Devynck (direttrice del Museo Toulouse-Lautrec di Albi) e Claudia Zevi.

Le opere in Mostra

250 opere in esposizione per scoprire la vita e la produzione artistica di un grande artista. Il percorso espositivo è organizzato in sezioni tematiche che permettono al visitatore di esplorare il “mondo fuggevole” di Lautrec: dall’aristocrazia ai bassi fondi, dai dipinti allo studio delle stampe giapponesi. Le opere in mostra provengono da importanti musei – in primis dal Musée Toulouse-Lautrec di Albi – come la Tate Modern di Londra, la National Gallery of Art di Washington, il Museo Puškin di Mosca, il Museum of Fine Arts di Houston, il MASP (Museo de Arte di San Paolo), e la Bibliotheque Nationale de France di Parigi – e da prestigiose collezioni private.

Toulouse-Lautrec: il grande talento del “petit homme”

Toulouse-Lautrec è uno dei grandi protagonisti dell’arte dell‘800. Nato nel 1864 da una famiglia aristocratica nella piccola cittadina di Albi. Ma la bella infanzia si rompe a 10 anni quando gli viene diagnosticata una deformazione ossea congenita molto dolorosa: la picnodisostosi. Costretto a letto, Henri inizia a dipingere. Alla ricerca di un proprio stile, lascia ogni accademismo e si trasferisce nel quartiere di Montmartre. Questo “petit homme” – tanto piccolo quanto carismatico e anticoformista inizia a frequentare locali come il Moulin de la Galette e il Café du Rat-Mort. Ed è in questa Parigi Bohemien che trova la sua maturità artistica – la sua modernità che da sempre lo contraddistingue. A stroncare questo grande talento fu la sua malattia – e la vita sregolata -. La paralisi alle gambe, i forti dolori e poi a soli 36 anni, la morte prematura.

La mostra ‘Toulouse-Lautrec. Il mondo Fuggevole” è promossa da Comune di Milano-Cultura, da Palazzo Reale, da Giunti Arte Mostre Musei e da Electa, con il Musée Toulouse-Lautrec di Albi e l’Institut national d’histoire de l’art di Parigi. Per maggiori informazioni visitare il sito: http://www.palazzorealemilano.it/

Photo Credit: Henri de Toulouse-Lautrec, La clownesse assise, Mademoiselle Cha-U-Kao, 1896, litografia a colori, Bnf, Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: