Tesori perduti, capolavori rubati, opere scomparse misteriosamente. Una mostra virtuale mette in luce e ci racconta la storia di alcuni straordinari capolavori scomparsi, appunto i Missing Masterpieces. Il risultato è una mostra virtuale, una galleria online tra storia e mistero che ci permette di vedere opere ormai non più accessibili al pubblico – perchè rubati o persi. Questo è il primo “evento virtuale” che mette in luce una collezione digitale di opere preziose scomparse.

Missing Masterpieces: sul Frame TV Samsung

Per vedere questa mostra virtuale bisogna accedere al Frame di Samsung ( Con la modalità Art Mode del Frame TV Samsung )visitare il sito web di Missing Masterpieces dove è possibile visualizzare l’elenco delle opere. Troveremo le immagini di alcuni capolavori scomparsi e la loro storia. L’idea è quella di fare un focus sul tema delle opere trafugate, rubate o scomparse per sensibilizzare il pubblico e incoraggiare la ricerca di questi Missing Masterpieces. La mostra virtuale sarà visibile fino a febbraio 2021.

 

“Missing Masterpieces”

“Immaginate un museo di arte scomparsa, contenente più opere di tutti i musei del mondo messi assieme”
– Dr. Noah Charney, Professore di Storia dell’Arte e Crimini d’Arte

“Cosa rende un’opera d’arte talmente preziosa da venire sottratta 13 volte nel corso dei suoi 600 anni di vita? Il dottor Noah Charney, esperto internazionale di crimini d’arte, fa luce su misteri a volte più grandi dell’arte stessa, rivelando teorie, voci, storie inedite e raccontando di opere donate dai boss della mafia o date in pasto ai porci. “

Ritratto del dottor Gachet (1884) Vincent van Gogh, Olanda Visto l'ultima volta- negli Stati Uniti
Ritratto del dottor Gachet (1884) Vincent van Gogh, Olanda Visto l’ultima volta- negli Stati Uniti

Le ricerche continuano #MissingMasterpieces

Sul sito della Samsung è spiegata la mission della mostra virtuale “Missing Masterpieces”: “Secondo l’FBI, meno del 10% delle opere d’arte rubate viene recuperato. Le opere d’arte scomparse più famose sono spesso ritrovate raccogliendo scrupolosamente informazioni e prestando attenzione a qualsiasi voce o pettegolezzo. Come in tutte le indagini, ogni indizio, una potenziale intuizione e un’ipotesi ragionata possono portare a una pista. Si tratta di unire tutti i punti, come quando si segue una mappa. “Se sai qualcosa, invia i tuoi indizi a missingmasterpieces@artcrimeresearch.org
La ricerca continua #MissingMasterpieces

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui