Dal 14 settembre al 9 ottobre, inizia una interessante indagine sul santuario e tempio di Hera Lacinia, nella Valle dei Templi di Agrigento. Questo progetto è stato affidato ad un team di allievi e allieve della Scuola Normale di Pisa. L’intervento è coordinato dalla direzione di Gianfranco Adornato, professore aggregato di Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana alla Scuola Normale.

Al via lo scavo-scuola al tempio D, detto di Hera (o Giunone) Lacinia, nell’ambito della convenzione con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi. Una grande opportunità per gli allievi archeologi senior e per i giovani studenti di essere i protagonisti di un progetto in loco – in uno contesto archeologico tra i più belli al mondo.

Lo scavo-scuola al tempio di Hera Lacinia

Fino al 9 ottobre il team della Normale lavorerà su tre aree di scavo: una all’interno del tempio e due nel perimetro del santuario. Il Tempio D si trova sulla sporgenza sud-orientale della Collina meridionale ed è sintesi di bellezza architettonica in stile dorico. Queste indagini sono volte ad approfondire e risolvere alcuni aspetti ancora oscuri legati a questo tempio: in primis la sua cronologia. Si indagherà eventuali preesistenze nel santuario, si andrà ad approfondire la storia della divinità qui venerata e la definizione degli spazi.

Una grande opportunità, un lavoro per dare un nuovo contributo

Questo importante progetto di analisi e lavoro nella nella Valle dei Templi – dal 1996 sito Unesco – parte dalla fruttuosa collaborazione precedentemente avviata nel 2016-2020. Il team del professor Adornato – grazie alla collaborazione con il Parco, il Direttore Roberto Sciarratta e la funzionaria Maria Concetta Parello – hanno qui l’occasione di perfezionare le proprie competenze e conoscenze lavorando in un sito archeologico unico al mondo e hanno l’oppurtunità di dare il loro contributo agli studi precedentemente avviati. Infine i normalisti Francesca D’Andrea, Giuseppe Rignanese, Germano Sarcone saranno i responsabili di tre saggi dedicati. A Giulio Amara, Federico Figura, Giulietta Guerini e Giulia Vannucci sono invece affidate le attività di rilievo grafico e fotografico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui