Damien Hirst

Manuale per giovani artisti. L’arte raccontata da Damien Hirst

Non mi faccio illusioni. Non penso di essere il miglior artista di tutti i tempi. Ma ho scoperto molte cose lungo la strada e devo passarle ai giovani artisti impegnati a fare lo stesso viaggio. Ho pensato che non sarebbe male se questo libro fosse una specie di manuale per giovani artisti e spero che in un certo senso lo sia. È molto importante passare tutte le informazioni che ho raccolto a gente che ha la stessa rabbia di quando ho iniziato io.
Damien Hirst

La trama del Libro

13 interviste tra lo scrittore Gordon Burn e l’artista Damien Hirst per ripercorrere e raccontare la carriera artistica di Hirst. Dall’infanzia vissuta a Leeds con la madre, al successo con Charles Saatchi e Larry Gagosian. Questo libro non è una semplice auto-biografia di uno degli artisti più famosi – e controversi – al mondo. Questo è un libro che racconta – senza peli sulla lingua – l’ascesa di un’artista nel complesso panorama artistico contemporaneo. Una lettura che ci porta a capire, attraverso gli occhi di un artista – tanto geniale quanto trasgressivo – il percorso evolutivo di una “fetta” dell’Arte Contemporanea.

Damien Hirst

Gli autori: Gordon Burn e Damien Hirst

Gordon Burn è stato uno scrittore inglese nato a Newcastle upon Tyne. A lui sono affidate “le redini” delle interviste di questo libro. Damien Hirst ci racconta la sua storia, la sua ambizione e la sua grande capacità autopromozionale. Ci ritroviamo agli arbori della “Young British Art” e scopriamo il suo lato ribelle e il suo spirito dissacratorio. Nel raccontare la sua vita Hirst ci porta a conoscere i grandi nomi del mercato dell’arte a lui coevo – critici come Norman Rosenthal (Royal Academy), importanti galleristi come Nicholas Serota della Tate Gallery – e non ultimi per importanza Charles Saatchi e Larry Gagosian. Senza peli sulla lingua, Hirst si racconta, ci catapulta nel mondo dell’Arte degli anni Novanta per farci scoprire il suo lato più vero.

Il nostro commento

Questa non è una semplice biografia di Damien Hirst: attraverso questi racconti Burn e Hirst ci regalano uno spaccato vero ed intenso di 15 anni di storia dell’arte (e meccanismi del suo mercato). Il titolo “Manuale per giovani artisti” non è quindi un titolo provocatorio perché questo libro è una sorta di “manuale” della storia dell’arte – dei percorsi affrontati da un artista di fama mondiale che è partito dai quartieri di Leeds. Sappiamo che Hirst è irriverente, sfrontato, geniale, profondo  – ma non pensavamo fosse anche così divertente (e romantico). Questo libro sorprende anche chi è convinto di sapere tutto su Hirst e sull’arte inglese degli anni ’90.


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui