La bellezza dell’orrido di Bellano e le leggende della Cà del Diavol

L’Orrido di Bellano e la vicina Cà del diavolo, sono due luoghi estremamente suggestivi che vi consigliamo di visitare almeno una volta nella vita. Un percorso tra le le gole naturali e una “casa” avvolta dal mistero, tra leggende popolari e riti satanici.

Photo Credit: Orrido di Bellano @ Comune di Bellano – http://www.comune.bellano.lc.it

La bellezza dell’orrido di Bellano

La visita all’Orrido toglie il fiato: tra grandi marmitte e suggestive spelonche. Il percorso è adatto a tutti (inclusi i più piccoli se non soffrono di vertigini). La passerella che qui troviamo è ancorata alla parete rocciosa e consente di percorrere  e ammirare una gola naturale formatasi 15 milioni di anni fa, creata dall’erosione delle acque del fiume Pioverna. La natura ha qui creato un luogo unico che incanta ancora oggi per la sua bellezza. L’Orrido, proprio per questo suo magico fascino, ha ispirato molti scrittori e artisti. Fu il poeta bellanese Sigismondo Boldoni a descrivere questo luogo come un “Orrore di un’orrenda orrendezza”. Tra il rumore dell’acqua sottostante, il verde sulle pareti rocciose, quella passerella sospesa, si ritrova la forza e il fascino dell’Orrido.

Tra tradizione e Leggenda: la Cà del Diavol

Molte leggende sono legate alla Cà del Diavol, un luogo affascinante e misterioso. La Casa si trova a strapiombo sul fiume Piovena e si trova proprio accanto all’Orrido – ed ora non è più visitabile al suo interno. E‘ formata da una torre esagonale di cui ancora oggi non si conosce la sua funzione d’origine. Leggenda vuole che nelle gole dell’Orrido giace il valoroso guerriero Taino, che qui fu poi sepolto col suo tesoro. Le tradizioni tramandate narrano che in questa Casa del diavolo si svolgessero riti satanici e che fu proprio un satiro a decorare l’ultimo piano di questa torretta. Di sicuro, già dopo una rapida occhiata, possiamo dire che questo è un luogo avvolto da una palpabile aura di mistero. L’Orrido – e la Casa del Diavolo – sono luoghi che valgono la pena di essere visitati, per la loro bellezza naturale e per il loro intrinseco fascino e mistero.

Photo Credit: Orrido di Bellano @ Comune di Bellano – http://www.comune.bellano.lc.it

Informazioni Utili:

Orari di apertura Orrido :

GENNAIO – FEBBRAIO – DICEMBRE – NOVEMBRE: Festivi e prefestivi dalle ore 11:00 alle 17:00

MARZO: Festivi e prefestivi dalle 10:00 alle 18:00

APRILE – MAGGIO: Festivi e prefestivi dalle 10:00 alle 19:00 e feriali dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

GIUGNO e SETTEMBRE: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00

LUGLIO – AGOSTO: Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 22.00

OTTOBRE: Festivi e prefestivi dalle 10:00 alle 19:00 e feriali dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

Prezzi:

Ingresso Intero: Euro 4,00
Ragazzi (fino ai 12 anni): Euro 3,50
Comitive oltre 25 componenti: Euro 3,00 cad.
Residenti (in possesso della carta d’identità rilasciata dal Comune di Bellano): ingresso gratuito
bambini fino a 5 anni: ingresso gratuito

Photo Credit: Orrido di Bellano @ Comune di Bellano – http://www.comune.bellano.lc.it

Cultura in Italia: Quanto valgono i nostri musei statali? 27 miliardi di Euro

Il MIBACT ha pubblicato un Report molto interessante che ci porta a scoprire qual'è il reale valore e impatto economico dei musei Italiani sul...

567 anni dalla nascita di Leonardo da Vinci: in ricordo del grande Genio

Il 15 aprile 1452 nasceva ad Anchiano Leonardo di ser Piero da Vinci: uno dei più grandi geni che l’intera umanità abbia mai avuto. Sono trascorsi 567 anni...

Roy Lichtenstein: la grande mostra al MUDEC di Milano

“Il mio lavoro non riguarda la forma. Si tratta di vedere. Sono entusiasta di vedere le cose, e mi interessa il modo in cui pensi che le...

Musei: Colosseo, Pompei e Uffizi sono i più visitati nel 2018

L’anno 2018 si è concluso in positivo per quanto concerne il numero di visite nei luoghi della cultura Italiana. Il Colosseo si aggiudica il primo...

I Fiori nell’Arte: 5 quadri famosi da ammirare

I Fiori nell'Arte: ecco una selezione di 5 dipinti di 5 artisti diversi. Quando il Fiore diventa Opera d'Arte. Margareta Haverman , ’’Natura morta con...

La mostra a Milano di Angelo Morbelli: tra luci e colori

Dal 25 gennaio al 16 marzo 2019,  la Galleria Bottegantica ospita la mostra “ANGELO MORBELLI. Luci e colori” con una bellissima selezione di opere del Maestro...