OPEN NIGHT 2022
Venerdì 30 settembre dalle 18 alle 23.30
in occasione della Notte Europea delle Ricercatrici e dei Ricercatori
una serata dedicata alla ricerca, con incontri, workshop, dj set e performance.

INGRESSO LIBERO
Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci
Via San Vittore, 21 – Milano

Venerdì 30 settembre dalle 18 alle 23.30, in occasione della Notte Europea delle ricercatrici e dei ricercatori, il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci propone al pubblico un’intera serata gratuita con le protagoniste e i protagonisti della scienza e della ricerca. Questa edizione parte dalla vita dei cittadini per esplorare i temi della società e della ricerca contemporanee e per rispondere alle domande che la complessità della realtà ci pone. Il programma è stato realizzato insieme a enti di ricerca, università, imprese e associazioni della società civile.

La Open Night del Museo Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci

Metaverso, esplorazione spaziale, transizione energetica e sociale, riconoscimento facciale e discriminazioni, algoritmi e social network, salute e medicina sono solo alcuni dei temi che saranno toccati nel corso della notte più lunga al Museo, piattaforma di dialogo tra i ricercatori e il pubblico, dove si alterneranno incontri e performance a dj set, visite guidate a esperienze immersive in realtà virtuale, workshop a giochi di ruolo dal vivo. L’intelligenza artificiale e la ricerca saranno esplorate non solo attraverso gli incontri, ma anche con la performance teatrale della Compagnia Duse di Besozzo Club Teatro CCR di Ispra.

Durante questa Open Night ci sarà un approfondimento specifico sulla realtà virtuale anche con una programmazione speciale del palinsesto di VR CINEMA, il cinema in virtual reality del Museo realizzato in collaborazione con Rai Cinema, dal titolo VR CINEMA WORLD EDITION, che offrirà al pubblico una selezione delle migliori produzioni documentaristiche internazionali. Le proiezioni proposte sono i titoli in concorso nella sezione Visioni VR dell’ottava edizione del Festival Visioni dal Mondo: Genesis, docu-fiction in computer grafica che ripercorre le tappe cruciali dell’evoluzione dell’umanità da un’inedita prospettiva, prodotto dallo studio tedesco Faber Courtial e vincitore del premio Stereopsia nel 2021; Replacements , una storia in animazione sulle radici, il tempo e il cambiamento prodotta da Kampung Ayu, Suwe Ora Jamu, Ossa Film; The above and the below, docu-film parte di Equator 360, serie di documentari composta da cinque episodi, che propone un viaggio sulla linea immaginaria dell’equatore alla scoperta delle affascinanti culture che la abitano, prodotta da DEEP Inc. / Liquid Cinema in associazione con ARTE, Discovery e NHK con la partecipazione di the Bell Fund, OMDC. In questo episodio il pubblico si immedesima nella popolazione nomade Bajau laut del sud-est asiatico alle prese con i cambiamenti climatici, la sovrapesca distruttiva e la loro inconciliabilità con il mondo moderno; Mare Nostrum – L’incubo , film di finzione prodotto da Tama Filmproduktion, Bizef Produzione in associazione con Intrigo Internazionale e MediaApes, per vivere in prima persona il viaggio da incubo di un rifugiato dal Sahara al Mare Mediterraneo.
VR CINEMA WORLD EDITION è realizzato grazie alla partnership con il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo.

Future Inventors © Galimberti

I partecipanti potranno mettersi alla prova con le installazioni di arte digitale del laboratorio interattivo Future Inventors, immergersi nel mondo dell’intelligenza artificiale con Digital Zone YOU&AI, mettersi nei panni di un astronauta in una missione spaziale sulla Base Martee scoprire la nuova mostra in realtà aumentata La Visione di Leonardo. In programma performance, musica, food&drink a ingresso libero in tutti gli spazi del Museo, eccezionalmente accessibili fuori dagli orari di apertura.

Il programma dà voce a esperte ed esperti dei principali enti di ricerca, associazioni e imprese. Al momento sono confermati: Agenzia Spaziale Italiana, Artiness, Auriga S.r.l., Avio, Centro Comune di Ricerca della Commissione Europea – Ispra, Centro per lo Studio dei Materiali per il Restauro, Centro Studi Systasis per la prevenzione e gestione dei conflitti ambientali, Circola – Cultura, Diritti e Idee in movimento, Circolo Astrofili di Trezzano sul Naviglio, Collettiva Ambrosia, Compagnia Duse di Besozzo Club Teatro CCR di Ispra, Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione Onlus, European Society of Environmental History, Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Gruppo di ricerca Ippolita, Improvincia APS, Istituti Clinici Scientifici Maugeri, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS, Istituto Italiano di Tecnologia, Istituto Nazionale di Astrofisica, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Naga, Politecnico di Milano, PPG, Royal Institute of Technology di Stoccolma, Skyward Experimental Rocketry, Unione per il Mediterraneo, Università degli Studi di Brescia, Università degli Studi di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università degli Studi di Pavia, Università dell’Insubria, Università di Toronto, Università di Trieste

Info sulla Open Night sul sito ufficiale: https://www.museoscienza.org/it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui